+39 0577 562675 r&d@bimasengineering.eu

Macchine e Sistemi di nobilitazione del Pannello

Sono due le soluzioni che Bimas Engineering propone per la lavorazione di nobilitazione del pannello. La prima soluzione riguarda l’applicazione di carte decorative in bobina, mentre la seconda riguarda la composizione di sandwich composto da anima  in legno, xps,  o foam etc, con rivestimento in fogli come ad esempio tranciato, pvc, laminati, etc. I modelli in questione sono la macchina SNBP per il rivestimento da bobina e la macchina SCS per la composizione sandwich. Entrambe le macchine permettono la velocizzazione del processo produttivo e la possibilità di non far maneggiare all’operatore pannelli pesanti. La versatilità delle macchine in questione offre numerose soluzioni abbinabili a qualsiasi eventuale successivo impianto di pressatura.

SNPB

Questa macchina è stata concepita per applicare su pannelli di vari materiali come mdf, truciolare, cartongesso, foam etc, svariati rivestimenti in bobina quali carte decorative, tessuti, materiali gommosi con cariche di piombo etc. La macchina oltre a svolgere la funzione di applicatore, ha integrato altre due funzioni, quella di calandratura e di taglio del rivestimento ( con tecnologia in corsa o da fermo). La macchina è composta principalmente da quattro rulli rivestiti in gomma dura, un sistema di taglio che opera in sicurezza ed un portabobine superiore ed uno inferiore; la gestione della macchina è affidata ad una cpu all’interno della quale è possibile impostare molteplici regolazioni tramite un’interfaccia HMI a colori. La macchina è stata montata su ruote ed è possibile estrarla dalla linea per effettuare le operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria, ed eseguire le operazioni di cambio bobina; il sollevamento automatico del gruppo applicatore calandratore chiude la lista delle applicazioni di serie. Essendo presente un’operazione come il taglio (pericolosa in quanto può provocare danni permanenti), la macchina è stata protetta con i massimi dispositivi meccanici ed elettronici di sicurezza, per evitare che l’operatore non entri mai accidentalmente a contatto con la lama. La macchina può essere allestita con i seguenti opzional;

  • Assi pneumatici espandibili
  • Sistema elettronico per il recupero della bobina in arrotolamento
  • Rullini introduttori ed estrattori motorizzati

La macchina è costruita secondo le normative CE.

SCS

Più che una macchina, quella da noi proposta è una soluzione tecnologica di processo che è l’insieme di due macchine; questo sistema risponde alla necessità di rendere semi-automatico l’operazione di laminazione dei pannelli con fogli rigidi precedentemente tagliati e stoccati su una delle due macchine che compongono la SCS e che prende il nome di servitore a piani motorizzato. La seconda macchina è il modello NM, un nastro motorizzato su cui viene fatta la composizione del sandwich. Sulla struttura del nastro è presente una navetta folle su cui è stata montata una pinza meccanica che permette all’operatore di poter bloccare la testa del pannello all’uscita della splamatrice fino a quando non lo posiziona sul tappeto del nastro trasportatore su cui precedentemente è stato posizionato il laminato prelevato dal servitore motorizzato. Il nastro trasportatore viene utilizzato quando viene fatto un ciclo di pressatura facendo passare il sandwich, una volta composto, in pressa a rulli o mandandolo in pressa a piani; qualora si presenti la necessità di avere un ciclo di pressatura in cui viene pressata una pila di sandwich anzichè un pannello alla volta, il nastro trasportatore viene sostituito da tavola elevatrice a rulli motorizzati che, una volta raggiunta la quota minima di altezza da terra, la rulliera parte ed accompagna in pressa a piani la pila composta.

Contattaci per maggiori informazioni

13 + 4 =